art in progress …

il Blog dell'Arte

Archivio per letteratura

Hermann Hesse

001Hermann Hesse (Calw, 2 luglio 1877 – Montagnola, 9 agosto 1962) è stato uno scrittore, poeta, aforista e pittore tedesco naturalizzato svizzero. Ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura nel 1946. La sua produzione, in versi e in prosa, è vastissima e conta quindici raccolte di poesie e trentadue tra romanzi e raccolte di racconti. I suoi romanzi più famosi sono Peter Camenzind (1904), Gertrud (1910), Demian (1919), Siddharta (1922), Il lupo della steppa (1927), Narciso e Boccadoro (1930) Il gioco delle perle di vetro (1943). Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Don DeLillo – L’Angelo Esmeralda

001Il nuovo libro di Don DeLillo affronta temi scottanti, forti. Affronta emozioni scaturite dal caos, e quando la confusione pervade il mondo questo si trasforma in violenza, assassinio, deturpazione. L’autore di “Underword” ci racconta nove storie scritte nell’arco di ben trent’anni in questo ultimo capolavoro contenuto in 213 pagine, edito da Einaudi per la collana Supercoralli.

 

Kenko e l’estate con le sue ore d’ozio

E’ un piccolo mondo senza fine quello descritto da Kenko in ”Ore d’ozio” (Feltrinelli), un piccolo estratto di saggezza del monaco buddista zen, tra i massimi scrittori giapponesi dell’epoca Kamakura, vissuto nella prima meta’ del 1300 e scomparso a poco meno di 70 anni nel 1350. Nella consapevolezza che, soprattutto d’estate, nulla puo’ essere piu’ creativo e costruttivo dell’ozio.

(ANSA)

Frane Letterarie

Kerouac a Brando, facciamo un film

Marlon Brando

”Caro Marlon, vorrei chiederti di acquistare i diritti di On the Road per farne un film. Non preoccuparti della struttura del libro, saprei comprimere e riorganizzare la trama quel tanto che basta per farne un film dalla struttura perfettamente accettabile”, firmato Jack Kerouac. La lettera dello scrittore a Brando, datata ’57 e scoperta nel 2005, sta facendo il giro del mondo (in Italia e’ tradotta su http://www.satisfiction.me) dopo la pubblicazione integrale su The Huffington Post il 7 gennaio. Leggi il seguito di questo post »

Gli 80 anni di Umberto Eco

Umberto Eco

Nel 1962 Umberto Eco pubblica Opera aperta, analisi di testi letterari in termini strutturalisti a partire da Ulisse di Joyce, che fa discutere e diviene uno dei manifesti della neoavanguardia riunita l’anno dopo nel Gruppo ’63. Nel 1980 esce invece il romanzo storico medioevale Il nome della rosa, che suscita consensi internazionali, best seller da 12 milioni di copie. Si svolge tra queste due tappe, meno lontane e diverse di quanto possa apparire, il lavoro di Umberto Eco, che festeggia il 5 gennaio i suoi 80 anni. Da osservatore ironico e semiologo avvertito oltre che creativo, infatti, ha dimostrato in ogni occasione di saper cogliere lo spirito del tempo. Leggi il seguito di questo post »