art in progress …

il Blog dell'Arte

Archivio per Arte Contemporanea

“Stati d’Animo” di Stefano Cianti e Alessandra Sterpa

15178935_1808527026031250_3032102332721862117_n.jpg

Sabato 10 dicembre 2016 alle 17.30, a Ronciglione (VT), in Piazza Principe di Napoli presso lo spazio espositivo della Associazione Art & Vision, nell’ambito del Cubo Festival, i colori del pittore Stefano Cianti si uniranno ai suoni dell’organetto di Alessandra Sterpa, in una Performance che parla di … “Stati d’Animo”.

Stefano Cianti Dopo aver conseguito il diploma di maestro d’arte nel settore “ceramica” presso l’istituto d’arte di Civita Castellana (VT) si iscrive all’Accademia di Belle Arti “Lorenzo da Viterbo”. Nel 1997 consegue il diploma di laurea presso l’accademia viterbese dopo aver trascorso, ai fini della stesura della tesi, un periodo di studio nella Nuova Accademia di Milano. Artista poliedrico, Stefano Cianti, si esprime con diverse tecniche. Il suo lavoro spazia dalla decorazione artistica per luoghi pubblici e privati alla creazione di oggetti in ceramica (complementi d’arredo e sculture) e alla pittura a grisaglia su vetro. Nella ricerca l’interesse di Stefano Cianti è rivolto verso le infinite possibilità espressive della pittura e della scultura.

Alessandra Sterpa approda all’organetto (fisarmonica diatonica) nel 2001, studiando inizialmente col M’ Pino Pontuali, successivamente con altri grandi Maestri dello strumento, Stefano Delvecchio (Ciuma), Mario Salvi, Roberto Tombesi, partendo da un repertorio popolare prettamente italiano, per poi spaziare nelle sonorità francesi e oltralpe, tuttora fulcro dei suoi approfondimenti. Sfruttando la versatilità dello strumento, spaziando dalla musica da ballo a quella d’ascolto e d’atmosfera, ha dato vita a molteplici formazioni tra cui duo D’Altri Tempi, duo Waltzeranda, esibendosi in Italia ed all’estero, Germania, Belgio e Istria e partecipando a numerose manifestazioni, tra cui il Festival dell’Improvisazione Contadina, Bracciano (RM), “Arti e mestieri al Castello”, Candelara (PU), Auditorium SPMT (RM), Auditorium di Bracciano (RM). Ha collaborato e collabora con compagnie teatrali, ricevendo premi e riconoscimenti nell’ambito della Rassegna Phersu d’Argento. È arrangiatrice di brani originali del Volo Pindarico, il cui repertorio spazia tra canti poetici, liriche filosofiche, esibendosi in teatri e locali di Roma e provincia.

Stefano Cianti live painting
Alessandra Sterpa Organetto

Art & Vision Associazione Culturale
Piazza Principe di Napoli, 19, Ronciglione (VT)
10 DICEMBRE ore 17.30 INGRESSO LIBERO

Christie’s mette all’asta la Provenza di Cezanne

imageLondra, 28 gennaio 2015 – All’asta la Provenza di Cézanne. Uno dei capolavori del maestro francese, ‘Vue sur l’Estaque et le Chteau d’If’, dipinto tra il 1883 e il 1885, verrà messo all’incanto mercoledì 4 febbraio da Christie’s a Londra. Il dipinto è stimato tra gli 8 e i 12 milioni di sterline (pari a 12-19 milioni di dollari) ed è definito come uno dei paesaggi della Provenza più intensi. Si potrebbe raggiungere un nuovo record visto lo straordinario successo delle opere di Cezanne nel mercato dell’arte. Soprattutto se si considera che il quadro viene venduto dopo 80 anni trascorsi nella collezione del mecenate inglese Samuel Courtauld, creatore della Courtauld Gallery and Institute of Art di Londra.

fonte: QN

L’arte degli anni ’70 sbarca a Roma

IMMAGINI MOSTRA ANNI 70. ARTE A ROMANon solo anni di paura e morte, ma anche di condivisione, creatività e talento, almeno e soprattutto nell’arte, i ’70 a Roma rimandano all’ultima grande stagione cosmopolita della città eterna, raccontata da domani al 2 marzo negli spazi di Palazzo delle Esposizioni. Esposte oltre 200 opere realizzate da un centinaio di artisti, italiani e stranieri, tra cui figurano i protagonisti di quel periodo: Kounellis, Ontani, Boetti, Schifano, Festa, Accardi, De Dominicis, Paolini, Cucchi e de Chirico.

Vince un Picasso alla lotteria: 100 euro per ‘L’Homme au gibus’

001E’ un giovane americano il vincitore dell’originale tombola online che ha messo in palio a 100 euro un Picasso del valore di un milione di euro. L’estrazione si è svolta a Parigi, alla casa d’aste Sotheby’s, ed è stata organizzata dall’Associazione internazionale per la salvaguardia di Tiro (Aist), Leggi il seguito di questo post »

Yayoi Kusama

Yayoi Kusama (Matsumoto, 22 marzo 1929) è una artista giapponese.

Yayoi Kusama nasce a Matsumoto nel 1929. Studia la pittura Nihonga, uno stile di grande rigore formale. Nel 1958 si trasferisce a New York attirata dal potenziale sperimentale della scena artistica dell’epoca. Nel 1959 crea i suoi primi lavori della serie Infinity Net, delle grandi tele lunghe quasi una decina di metri. Leggi il seguito di questo post »

Francesca Romana Pinzari e Giovanni Gaggia al MAAM Museo dell’Altro e dell’Altrove

001Francesca Romana Pinzari e Giovanni Gaggia presentano un’opera a quattro mani realizzata con gli abitanti della città meticcia.

MAAM Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz_città meticcia 21!12

EXTRA-ORDINARY DAY
[Giornata organizzata dal MAAM in occasione del Rebirth-day¬].
Evento a cura di Giorgio de Finis in collaborazione con i Blocchi Precari Metropolitani e gli abitanti di Metropoliz.

Roma, 21 dicembre 2013 Metropoliz, via Prenestina 913 Leggi il seguito di questo post »

Bill Viola, prima tappa a Torino

001Tanta sensibilità, un tocco di magia ed un pizzico di saggezza. Inizia così il percorso espositivo di Bill Viola in Italiafino al 10 gennaio 2014. La prima tappa dell’artista è alla GAM (Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea) di Torino, in Via Magenta 31. Viola, come solo il suo genio è capace di fare, esplora, con una serie di video, Leggi il seguito di questo post »

Trieste ricorda il ‘suo’ Malabotta

>>>ANSA/ Mostre: Il cosmopolitismo di de Pisis in 80 opereSi è inaugurata l’8 dicembre al Magazzino delle Idee una mostra su Manlio Malabotta, collezionista, critico, fotografo, saggista e poeta triestino: “de Pisis, Martini, Morandi e i grandi maestri triestini”.

Documenti, disegni, volumi e decine di dipinti di grandi artisti che Malabotta (1907-1975) collezionò, molti dei quali preziosi, come la terracotta “La morte di Ofelia” di Martini o un’incisione di Morandi. La vedova, Franca Fenga: “Per la prima volta Trieste restituisce la figura di Manlio”.

Raul Gabriel – Costantino Ruggeri

001comunicato stampa

a cura di Marilisa di Giovanni e Andrea Vaccari

Dopo la mostra su Alvar Aalto, un altro importante progetto espositivo allo Spazio per le Arti Contemporanee del Broletto di Pavia: la mostra One to One, che nasce dalla convinzione che contemporaneo e sacro siano la stessa cosa. Organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia in collaborazione con la Fondazione Frate Sole di Pavia, e curata da Marilisa Di Giovanni e Andrea Vaccari, One to one inaugura lunedì 9 dicembre 2013 alle ore 18.30 e presenta, fino al 20 gennaio 2014, cinque lavori di grandi dimensioni e il video Xfiction dell’artista contemporaneo Raul Gabriel, chedialogano con la storia attraverso quattro opere di Costantino Ruggeri, e con il luogo, tramite il particolare allestimento progettato dall’architetto Andrea Vaccari. L’arte, se arte autentica, è sempre sacra – commenta Raul Gabriel. Per lui non esistono differenze. Il sacro ha come radice l’adesione, e l’adesione deriva da un coinvolgimento, da un rapporto.

continua a leggere su http://www.undo.net/it/mostra/169641

On Paper: Laboratorio VI.P., Milano

001Incisioni, disegni, acquarelli e “costruzioni” che hanno in comune il materiale su cui e con cui sono prodotte: la carta. On paper e’ la collettiva d’arte con cui Laboratorio VI.P. conclude l’anno in corso. Inaugurazione 9 dicembre ore 18.30.

Laboratorio VI.P.

Milano
via Menabrea, 6
339 2703933

WEB – EMAIL – LINEA DIRETTA
On Paper
dal 9/12/2013 al 18/1/2014

mart-sab ore 17.30-19.30

Sarah Ciraci al MAXXI

001Cari amici romani o di passaggio a Roma. Stasera, 29 Novembre alle 18.30 al MAXXI di Roma presenterò il mio video Watershed con i contributi di Jan Fabre, Filippo Timi, Maurice Nio e Nichi Vendola. A stasera!

Sarah Ciraci su FB

Anselm Kiefer: Walther von der Vogelweide für Lia

001“Penso per immagini. In ciò mi aiutano le poesie. Sono come boe nel mare. Io nuoto verso di loro, dall’una all’altra; a metà strada, in loro assenza, sono perduto”.
Anselm Kiefer, 2008

Il 23 novembre 2013, la Galleria Lia Rumma di Napoli inaugura la mostra di Anselm Kiefer dal titolo Walther von der Vogelweide – für Lia.
L’arte di Anselm Kiefer è fatta anche di parole, tante. Leggi il seguito di questo post »

BANDO DI CONCORSO DEL 3° PREMIO INTERNAZIONALE “CITTA’ DI CORCHIANO”

001L’Amministrazione Comunale sempre molto attenta alla valorizzazione di Corchiano e del suo territorio che ha come suoi gioielli il suo borgo medievale, le tombe falische nonché, non per ultimo, il Monumento Naturale delle Forre  ha intrapreso diverse iniziative culturali per far conoscere la millenaria storia di questo piccolo comune della tuscia viterbese.        A tale proposito consigliamo di visitare il  sito  http://www.monumentinaturalidicorchiano.it/home.html Leggi il seguito di questo post »

Workshop Antonio Ottomanelli – A Cielo Aperto – Latronico

001

Klara Liden a Museion raccontata da Letizia Ragaglia

001Klara Liden, Invalidenstrasse. Museion – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, Bolzano. Dal 13/9/2013 al 12/1/2014

Nello spazio al bordo di convenzioni fisiche e psicologiche, tra installazioni d’asfalto e poster strappati ai muri, o performance in cui il corpo contrasta il contesto. La mostra di Klara Liden, come racconta Letizia Ragaglia, colloca in uno spazio istituzionale qualcosa che nasce nel contesto urbano e lì continua a svilupparsi. All’insegna della scultura contemporanea…

Per saperne di più sulla mostra Invalidenstrasse Leggi il seguito di questo post »

E’ tempo di bandi alla Fondazione Bevilacqua La Masa: 97ma COLLETTIVA GIOVANI ARTISTI e ATELIER 2014, 12 studi d’artista ad uso gratuito per un anno

001Per partecipare alla 97ma COLLETTIVA GIOVANI gli artisti possono portare 

le proprie opere e l’immagine grafica da giovedì 14 a sabato 16 novembre 2013.

Il bando di concorso è aperto ai residenti o iscritti ad un corso

di studi nel Triveneto o che abbiano ivi conseguito un diploma/laurea negli

ultimi 7 anni, di età compresa tra i 18 e i 35 anni alla data di presentazione  Leggi il seguito di questo post »

ESSERE O NON ESSERE. CON GLI ALTRI La Rete Sociale a regola d’Arte

001Oltre 400 gli artisti iscritti alla V edizione del Premio Terna per l’arte contemporanea “Essere o non Essere. Con gli Altri. La Rete Sociale a regola d’Arte”. Il Premio, che nelle passate stagioni ha raccolto la partecipazione di oltre 9mila artisti da tutta Italia e dall’estero, si presenta nel 2013 con una speciale edizione dedicata alla relazione tra l’uomo e la solidarietà e con un’organizzazione dinamica, in linea con la continua evoluzione della scena dell’arte contemporanea: il concorso è aperto a tutti gli artisti maggiorenni, di qualunque nazionalità, che operano in Italia. Possono concorrere: installazioni, pittura, scultura, fotografia, light box e video arte. Leggi il seguito di questo post »

Young at Art @ PIX / Paratissima 9

001COMUNICATO STAMPA

 

Young at Art @ PIX / Paratissima 9

 

A partire da mercoledì 6 novembre 2013, i 12 giovani talenti del progetto Young at Art del MACA (Museo Arte Contemporanea Acri), esporranno le loro opere a Torino,  all’interno degli spazi del MOI (Ex Villaggio Olimpico), nell’ambito della manifestazione Paratissima. Leggi il seguito di questo post »

Enrico Castellani a Torino

001comunicato stampa

a cura di Francesco Poli

La Mazzoleni Galleria d’Arte, dopo le importanti retrospettive dedicate negli ultimi anni ai maestri Emilio Vedova, Alberto Burri e Afro presenta nelle rinnovate sale espositive di piazza Solferino 2 a Torino una mostra dedicata al Maestro Enrico Castellani, una delle figure di maggior rilievo dell’arte italiana e internazionale della seconda metà del Novecento. Leggi il seguito di questo post »

Il genio di Edvard Munch in 150 opere

MOSTRE: IL GENIO DI EDVARD MUNCH IN 120 OPEREGrande rivoluzionario della pittura a cavallo tra il XIX e XX secolo, Edvard Munch è al centro di una rassegna che si svolgerà dal 6 novembre al 27 aprile a Palazzo Ducale di Genova. Esposte circa 150 opere provenienti dai maggiori collezionisti del maestro scandinavo, di cui proprio quest’anno si ricordano i 150 anni dalla nascita. La mostra genovese rappresenta l’unica antologica realizzata fuori dai confini della Norvegia in questo anno di celebrazioni ufficiali.