art in progress …

il Blog dell'Arte

Archivio per Andy Warhol

Carabinieri recuperano opere d’arte

ARTE: WARHOL, ASTA ON LINE DA CHRISTIE'SI carabinieri della compagnia di Voghera (Pavia) hanno recuperato alcuni importanti quadri (tra i quali figurano opere di Salvador Dalì, Andy Warhol, Mario Schifano, Agostino Bonalumi, Davide Nido, Mimmo Rotella, Carlo Iotti e Roberto Crippa) che erano stati rubati di notte nello scorso mese di agosto nella sede di una riseria di Ferrera Erbognone (Pavia) dichiarata fallita tre anni fa. Era stato lo stesso amministratore delegato della risiera a farli sparire.

Jeff Koons

Jeff Koons (York, 21 gennaio 1955) è uno scultore, pittore e artista statunitense. È famoso per le sue opere, spesso di grandi dimensioni che si ispirano allo stile kitsch. Spesso, per la sua capacità di esprimersi attraverso l’utilizzo di un’ampia gamma di tecniche, come ad esempio scultura, pittura, installazioni e fotografia, e l’utilizzo di differenti materiali tra cui colori, plastica, gonfiabili, marmo, metalli, ceramica, Leggi il seguito di questo post »

Mario Schifano

EL SALA36 577Mario Schifano (Homs, 20 settembre 1934 – Roma, 26 gennaio 1998) è stato un artista e pittore italiano. Nacque nella Libia italiana, dove il padre, impiegato del ministero della Pubblica Istruzione era stato trasferito. Pochi anni dopo tornò a Roma. Si avvicinò all’arte seguendo il padre che lavorava al museo etrusco di Valle Giulia.  Leggi il seguito di questo post »

Quando nasce l’Arte Contemporanea?

001La domanda sembra banale ma la risposta è tutto tranne che semplice. Quando inizia l’Arte Contemporanea? Forse è troppo presto per determinarlo. Molti sostengono che inizi intorno al 1960 e coincida con la fine dell’Arte Moderna. Ma l’Arte Moderna quando inizia? Alcuni ancora oggi sostengono che coincida con la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo, alcuni ritengono coincida con la fine del Rinascimento, altri ancora la fanno coincidere con l’esecuzione, nel 1863, dell’opera “Dejeuner sur l’herbe” di Edouard Manet.  Leggi il seguito di questo post »

Jean-Michel Basquiat

Jean-Michel Basquiat (New York, 22 dicembre 1960 – New York, 12 agosto 1988) è stato un graffiti writer e pittore statunitense. È stato uno dei più importanti esponenti del graffitismo americano, riuscendo a portare, insieme a Keith Haring, questo movimento dalle strade metropolitane alle gallerie d’arte. Leggi il seguito di questo post »

Gli anni Sessanta nelle Collezioni Guggenheim. Oltre l’Informale, verso la Pop Art

001Questo sesto appuntamento espositivo porta nuovamente nella città di Vercelli capolavori delle collezioni Guggenheim di Venezia e New York. La mostra intende presentare al grande pubblico il panorama artistico degli anni Sessanta quale fondamentale momento di svolta della cultura artistica globale, attraverso il confronto tra la scena creativa statunitense e quella europea.  Leggi il seguito di questo post »

Roy Lichtenstein alla tate di Londra

001Fino al 27 maggio alla Tate Modern di Londra sono esposte le opere di Roy Lichtenstein che attraversa mezzo secolo di storia ha rielaborato nelle sue opere in chiave del tutto personale, il fumetto, l’immagine Pop. Pop sta a Pop Art e ad Andy Warhol che spesso è stato omaggiato da Roy, nato a New York nel 1923. La mostra “Lichtenstein. Leggi il seguito di questo post »

Gagosian Gallery, RICHARD ARTSCHWAGER

001Da qui, da Richard Artschwager, inizia un lungo percorso alla scoperta degli artisti della collezione Gagosian Gallery. Sono moltissimi, alcuni ormai consacrati da tempo, basti pensare a nomi come Damien Hirst, Jean-Michel Basquiat, Andy Warhol o i nostri Lucio Fontana e Piero Manzoni.

Richard Artschwager a dire il vero sembra più un designer, un architetto d’interni, che un artista a 360 gradi. Le sue opere, spesso minimali e giocate sulle cromie del color legno, riempiono spazi più o meno vasti, più o meno concentrati. L’artista, nato nel 1923, oltre che alla scultura, si dedica alla pittura, al disegno, fin dal 1950. La sua arte anticonformista si è contraddistinta per lo stile poco commercile o industrializzato delle sue opere che hanno assunto dei valori vicini alla Pop Art così come alla Minimal Art.

RICHARD ARTSCHWAGER
Piano, 1965
Laminate on wood
32 x 48 x 19 inches  (81.3 x 121.9 x 48.3 cm)

Photo by Rob McKeever

Fonte: Gagosian Gallery

83 nuove opere della collezione Schulhof al Guggenheim

La Collezione Peggy Guggenheim si arricchisce di 83 preziosissime opere d’arte italiana, europea e americana del secondo dopoguerra, lascito della collezionista americana Hannelore B. Schulhof e del marito Rudolph B. Schulhof (1912-1999). Per volontà della Sig.ra Schulhof, le opere donate alla Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York, Leggi il seguito di questo post »

Andy Warhol al Castello Aragonese di Otranto

COMUNICATO STAMPA

a cura di Gianni Mercurio

La mostra attraverso circa cinquanta opere provenienti da collezioni private italiane e prodotte dall’artista americano con la tecnica meccanica della serigrafia, presenta i temi fondanti della sua estetica. Le sale del Castello ospiteranno Marilyn, Campbell’s Soup, Electric Chair, Falce e Martello, Dollar Sign e molte altre opere. Summer Pop è invece il titolo degli eventi collaterali a cura di Raffaela Zizzari.

Il Castello Aragonese di Otranto, dopo aver accolto all’interno delle sue possenti mura oltre 150mila visitatori con le mostre di Joan Mirò, Pablo Picasso e Salvador Dalì, dal 27 maggio al 30 settembre 2012 ospita le opere di Andy Warhol, il principe della pop art americana.  Leggi il seguito di questo post »

Andy Warhol and Jean-Michel Basquiat

E’ la prima mostra dedicata alle opere realizzate da Andy Warhol sul tema dei titoli giornalistici: circa 80 opere – tra dipinti, disegni, stampe, fotografie, sculture, film, video e televisione – basate in larga misura sulle notizie dei tabloid, dalle quali trapela l’ossessione per il lato sensazionale dei media contemporanei che caratterizzò tutta la carriera dell’artista. La mostra, aperta al pubblico dal 12 giugno corso, è organizzata dalla National Gallery of Art di Washington, in collaborazione con The Andy Warhol Museum di Pittsburgh, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e il Museum für Moderne Kunst di Frankfurt, tutte istituzioni che possiedono importanti opere di Warhol.  Leggi il seguito di questo post »

Grandi fotografi a 33 giri dal 1° giugno

Dopo la mostra Synchronicity. Record Covers by Artists (2010) dedicata alle copertine di dischi progettate da artisti, Grandi fotografi a 33 giri propone per la prima volta un’ampia ricognizione sul rapporto tra cover e fotografia d’autore. L’esposizione, a cura di Raffaella Perna, attraverso una selezione di circa centocinquanta dischi in vinile provenienti dalla collezione di Stefano Dello Schiavo, intende ripercorrere cronologicamente la storia delle copertine realizzate appositamente dai grandi maestri della fotografia, a partire dagli anni Cinquanta fino a oggi. Copertine scelte per la peculiare capacità di trasmettere appieno il linguaggio espressivo del fotografo, che si configurano come oggetti dalla duplice valenza culturale e commerciale: prodotti che, pur essendo realizzati su commissione nell’ambito di un’attività professionale, mostrano la forza creativa dell’autore, al di là dei vincoli imposti dalle case discografiche. Leggi il seguito di questo post »

Le inaugurazioni nel week-end

Andy Warhol in mostra ad Otranto

Sabato 26 maggio

 Agrigento, Gerlando Miccichè – Opere
[officine delle arti]
 Albissola Marina, Giacomo Lusso – ALBEDO frazione di luce
[gl expo]
 Arcore, Marta Bonanomi / Stefano Bianco – Pittura e Design
[arte elite]
 Ascoli Piceno, Serena Piccinini – …E ci tuffammo nel mare di Ascoli
[spazio nova dea – libreria prosperi]
 Asolo, Irma Paulon – Endless
[sedi varie]
 Benevento, Julian F. Bond – Pixel vases landscape
[spazio swing]
 Bologna, Aimée – Umano,troppo umano
[galleria wikiarte]
 Bologna, Antonella Incorvaia – Le mie radici
[galleria wikiarte]
 Bologna, Davide Foschi – In principio era il Colore II
[galleria wikiarte]
 Bologna, Rubens Fogacci – Dietro le apparenze II
[galleria wikiarte]
 Brescia, Davide Mancini Zanchi – Ping – Pong … Pung
[aplusb studio&gallery]
 Brescia, Fidia Falaschetti – Ma l’Educazione
[colossi arte contemporanea]
 Brescia, Giovanni Fredi – Kinshasa vs Akihabara. Push start
[fabio paris art gallery]
 Brescia, Omar Hassan – Jab, jab!
[colossi arte contemporanea]
 Bresso, BBB. Benvenuto Benedetto a Bresso. Collettiva di arte sacra.
[art action]
 Campello Sul Clitunno, Giovani artisti crescono
[palazzo casagrande la bianca]
 Carpi, Una leggera corrispondenza
[spazio meme]
 Chiavari, Astratta DUE
[fondazione zappettini]
 Città Sant’angelo, Antonio Lucifero / Mario Moscadello – MIRA
[museo laboratorio ex manifattura tabacchi]
 Coreglia Antelminelli, Sandra Binion – Rough Beauty
[la fagiana]
 Cuneo, Francesco Zefferino – Sublime Assoluto Pensiero
[skema5]
 Fiorano Modenese, Maria Pia Severi – Oltre lo sguardo
[castello di spezzano]
 Firenze, Uno sguardo italiano
[frittelli arte contemporanea]
 Firenze, Valerio Porru – Insolita Naturalis Historia
[silver factory]
 Forte Dei Marmi, Armando Xhomo nella casa museo Ugo Guidi
[casa museo ugo guidi]
 Frascati, BACC | Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea
[scuderie aldobrandini]
 Gruaro, Art in Bosco 2012
[mulini di boldara]
 Lerici, Alberto Carmè – Marina
[sala cargia’ – galleria d’arte]
 Livorno, Yonel Hidalgo Perez – Cognizioni utili
[biblioteca labronica guerrazzi di villa fabbricotti]
 Maccagno, Max Marra – Orizzonte senza approdo
[civico museo parisi valle]
 Mantova, Brian Marki – Iris
[errepi arte]
 Mantova, Claudio Messini / Giorgio Tozi
[arianna sartori arte & object design]
 Monterotondo, Stefano Davidson – Sintomi cromatici & non – allusione retrospettiva
[grafica campioli]
 Montespertoli, MARIO MARIOTTI a Montespertoli
[sedi varie]
 Narni, Lauretta Barcaroli – Works
[rocca albornoz]
 Noicattaro, Bianco & Nero
[globalart]
 Otranto, Andy Warhol – I want to be a machine
[castello aragonese]
 Otranto, Vincenzo Mascoli – Profondamente_superficiale
[castello aragonese]
 Parabiago, Arte & Natura
[villa corvini]
 Perugia, Insieme a Spazio 121
[spazio 121]
 Perugia, Margherita Taticchi – Semi
[area privata]
 Pesaro, Pesaro Photo Festival 2012
[sedi varie]
 Pisa, Clelia Busillo / Mauro Pellizzi / Alessandro Valvani – Paths. Percorsi
[centroartemoderna]
 Pontevico, Piero Bozzoni – Parallele verità
[galleria ermanno pini]
 Pordenone, Italo Zannier – La Sfida della Fotografia
[museo d’arte contemporanea]
 Pordenone, Italo Zannier. La sfida della Fotografia. Un inedito racconto per immagini
[spazi espositivi di via bertossi]
 Pozzuolo Del Friuli, Margaret Lilian Niven Buja
[villa job]
 Prato, Liberi Tutti!
[ex macelli – officina giovani]
 Reggio Nell’emilia, Renato Guttuso
[galleria de’ bonis]
 Reggio Nell’emilia, Tiziana Pannunzio – Origines
[toweb]
 Rieti, Stefano Sbrulli – Volare alto in una gabbia stretta
[lungovelinocafe’]
 Rivarolo Canavese, Riccardo Negri – Vivere parallelo
[areacreativa42 – casa toesca]
 Roma, Ada Costa – Il calore minimalista
[ecos gallery]
 Roma, Anja Pauseback – Roma: stratificazioni nel tempo e nello spazio
[makemake spazio & arte]
 Roma, Cherry 23/Ale C/ Serena Effe – ARTSY CRAFTY
[gelateria splash]
 Roma, Selezione per la Seconda Edizione della Triennale a Roma
[galleria il trittico]
 Roma, Smeared with the Gold of the Opulent Sun
[nomas foundation]
 Rovagnate, Franco Rognoni – Il diario del mondo
[parco di montevecchia]
 Sermoneta, Angela Maria Antuono – La Repubblica di Caianello, fotopoesie
[il chiodo di sermoneta]
 Taranto, FotoArte
[sedi varie]
 Thiene, Roberta Susy Rambotti: – Essenza mutaforme
[ex tinaia – villa fabris]
 Trieste, Matteo Attruia – Courtesy the Artist
[lipanjepuntin arte contemporanea]
 Varese, Facciamo il PUNTO sull’Arte
[punto sull’arte]
 Varese, Premio GhigginiArte giovani 2012 XI edizione
[galleria ghiggini 1822]
 Venezia, Il viaggio. Itinerari nel mondo dell’arte
[calcagno art studio]
 Venezia, Oltre il giardino. La sostanza dell’effimero
[le5venice contemporary art gallery]
 Villasanta, Mario De Leo – Germoglio mistico
[villa camperio]

Domenica 27 maggio

 Aquileia, Luciano Ceschia – Bronzi
[palazzo meizlik]
 Bergamo, CONTEMPORARY LOCUS, luoghi riscoperti dall’arte contemporanea
[sedi varie]
 Caldogno, Roberta Rossetto – Echi
[c4 bunker]
 Cassano D’adda, ECOISMI 2012
[parco naturale dell’isola borromeo]
 Codroipo, Giorgio Celiberti – Graffiti e incisioni della memoria
[galleria de martin]
 Gallese, Un mondo di scorta. L’arte di Mimmo Dominicis
[sala polivalente museo – centro culturale marco scacchi]
 Pistoia, Giuseppe Catania – Sembianze
[lo spazio di via dell’ospizio]
 Polesella, Collodion Party – D.Rossi photography
[atelier della fotografia]
 Roma, Pierluigi Isola – Anima mundi
[galleria porta latina]
 Sesto Al Reghena, Suggestioni urbane
[abbazia di santa maria]
 Solarussa, MA MAISON N’EST PAS GRANDE
[askosarte]

I Pop incidenti di Schifano e Warhol

Chi ha visitato le mostre del nostro Mario Schifano o di Andy Warhol si sarà sicuramente imbattuto in alcune tele dal gusto discutibile ma dal fascino indubbio e dal messaggio chiaro, schietto, forte: l’incidente. Andy Warhol in particolare, durante il corso della sua lunga carriera, ha affrontato temi non sempre “sobri” e “popolari”. Leggi il seguito di questo post »

A tu per tu con Andy Warhol: The Last Supper

È una Pasqua all’insegna di Andy Warhol, quella che attende Reggio Emilia.
Dal 31 marzo al 15 aprile 2012, Palazzo Magnani ospita The Last Supper, una delle opere più significative nella produzione del genio che ha lasciato un’impronta indelebile sull’arte del secondo Novecento. Leggi il seguito di questo post »

L’omaggio a Warhol per 25 anni dalla morte

Mostre in Italia e in tutto il mondo, tra cui una straordinaria retrospettiva itinerante che sbarchera’ in Cina e Giappone, celebrano il venticinquesimo anniversario della morte di Andy Warhol, scomparso a New York il 22 febbraio 1987 in seguito a un intervento chirurgico alla cistifellea. Leggi il seguito di questo post »

Giorgio De Chirico & Andy Warhol. La Neometafisica

Sono rimasti pochi giorni per assistere a quella che appare come la mostra più suggestiva d’inizio anno. Le cronache raccontano che Giorgio De Chirico, nato il 10 luglio del 1888 ed Andy Warhol, nato il 6 agosto del 1928, si siano conosciuti durante una serata mondana a New York nel 1974. A 38 anni di distanza il binomio De Chirico/Warhol fa ancora parlare di se. Un bagaglio ricco di storia che affonda radici nell’antica Grecia, nei miti e negli eroi, ha avuto il coraggio e la determinazione giusta per sbarcare in America. Leggi il seguito di questo post »

Robert Rauschenberg

Robert Rauschenberg (pseudonimo di Milton Ernst Rauschenberg) (Port Arthur, 22 ottobre 1925 – Captiva Island, 12 maggio 2008) è stato un fotografo e pittore statunitense, che fu vicino alla pop art senza però mai aderirvi realmente, innescando invece una inedita corrispondenza con l’espressionismo astratto. Leggi il seguito di questo post »

Da Hopper a Warhol, il ‘900 americano Dal 21 gennaio 20 capolavori a Palazzo Sums di San Marino

Jackie 1964 - Andy Warhol

Palazzo Sums di San Marino ospita dal 21 gennaio al 3 giugno una piccola rassegna che riunisce capolavori della pittura americana del ‘900. Complessivamente una ventina di opere dei maggiori artisti statunitensi del secolo passato, da Edward Hopper a Jackson Pollock, da Andy Warhol a Roy Lichtenstein, concesse in prestito dalle piu’ importanti collezioni per festeggiare i quindici anni di attivita’ di Linea d’Ombra, la societa’ produttrice di mostre fondata da Marco Goldin. Leggi il seguito di questo post »

De Chirico e Warhol in mostra a Firenze

Giorgio De Chirico

La Galleria Frediano Farsetti espone a Firenze una trentina di opere tra dipinti, disegni e sculture, che mettono a confronto due grandi maestri del Novecento: Giorgio De Chirico ed Andy Warhol. La mostra e’ titolata ‘La neometafisica’, e’, spiega una nota, un dialogo tra due mondi diversi e vuole celebrare il primo incontro tra i due artisti, avvenuto nel 1974. Leggi il seguito di questo post »