art in progress …

il Blog dell'Arte

Archivio per GNAM

I mali dell’Italia raccontati da Emilio Isgrò

001Qualcuno ha imparato a conoscerlo seguendo le trasmissioni di Philippe Daverio con alle spalle degli scritti sottolineati e cancellati. Questo è ciò che maggiormente rappresenta Emilio Isgrò, la sua riconoscibilità nel mondo dell’arte. E con la sua ironia, la sagacia e l’intelligenza che da sempre lo contraddistinguono, Emilio ci racconta l’Italia, Leggi il seguito di questo post »

Paul Klee e l’Italia

di Federica Marino (marino@rai.it)
Sei viaggi in Italia, alla ricerca del sole e delle tracce dell’antichità in un tardivo e reiterato Grand Tour: così il nordico Paul Klee si lascia affascinare dai panorami mediterranei che poi riversa trasformati in colore nella sua opera fatta di oltre diecimila dipinti, schizzi e disegni. Leggi il seguito di questo post »

Grandi Nuclei d’Arte Moderna 3

Dopo il successo riscontrato con la prima e la seconda serie dei Grandi Nuclei della propria collezione, la Galleria nazionale d’arte moderna prosegue il ciclo con una mostra dedicata ad alcuni protagonisti del panorama artistico italiano del Novecento. Leggi il seguito di questo post »

Nuovo fascino per Cezanne

Da qualche tempo a questa parte la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma si è data una nuova veste, più sobria, più moderna e perché no, anche con un tocco di contemporaneità. Basti pensare alla grande installazione di Alfredo Pirri posta all’ingresso o la ruota di Duchamp che osserva i tagli di Lucio Fontana, le combustioni e i gobbi di Burri o gli Achrome di Piero Manzoni. Leggi il seguito di questo post »

Lo specchio infranto di Alfredo Pirri

Poesia, impatto, colori tenui, questo e tanto altro emana il pensiero artistico di Alfredo Pirri. Tra le tante creazioni dell’artista nato a Cosenza nel 1957, c’è uno specchio multiplo composto da tanti specchi parzialmente infranti, un’opera sit-specific per grandi spazi come quello delle gallerie che fino ad ora l’hanno ospitato, ultima la Galleria Nazionale d’Arte Moderna ove il contrasto con le opere scultoree di fine ottocento vanno a formare, come evidenziato nell’immagine, un contrasto tra moderno e contemporaneo che sembra dover durare in eterno. Leggi il seguito di questo post »