art in progress …

il Blog dell'Arte

Archivio per Giuseppe Penone

Cassino si veste d’arte

fonte insideart.eu

fonte insideart.eu

Sabato 12 ottobre 2013, sarà aperta al pubblico la sede del Cassino Museo di Arte Contemporanea – CAMUSAC. Nella splendida città ai piedi della famosa Abbazia benedettina di Montecassino si inaugurà così un ricco museo che ospiterà tra i nomi più illustri che l’arte abbia mai prodotto, da Sol LeWitt a Luigi Ontani, da Nobuyoshi Araki a Enrico castellani, tanto per citarne alcuni. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Alighiero Boetti

001Alighiero Boetti (Torino, 16 dicembre 1940 – Roma, 24 aprile 1994) è stato un artista italiano.

Insieme con Giovanni Anselmo, Pier Paolo Calzolari, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Mario Merz, Marisa Merz, Giulio Paolini, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Emilio Prini e Gilberto Zorio, ha fatto parte del gruppo Arte Povera. Allo stesso tempo è stato anche uno dei più precoci a distaccarsene. Leggi il seguito di questo post »

Mario Merz

Mario Merzi (Milano, 1º gennaio 1925 – Torino, 9 novembre 2003) è stato un artista,pittore e scultore italiano, esponente della corrente dell’arte povera.

Cresciuto a Torino, frequentò per due anni la facoltà di medicina all’Università degli Studi di Torino. Durante la seconda guerra mondiale entrò nel gruppo antifascista Giustizia e Libertà e nel 1945 fu arrestato e imprigionato, durante un volantinaggio. Dopo la Liberazione, incoraggiato anche dal critico Luciano Pistoi, si dedicò a tempo pieno alla pittura, cominciando dall’olio su tela. Cominciò con uno stile astratto-espressionista, per poi passare a un trattamento informale del dipinto. Nel 1954 viene allestita, presso la Galleria La Bussola di Torino, la sua prima personale. Leggi il seguito di questo post »

L’Arte Povera al Teatro Margherita di Bari

Fino all’11 marzo al Teatro Margherita di Bari è allestita la mostra “Arte Povera in Teatro”. Da cornice all’evento le mura disastrate ma messe in sicurezza di quello che fu il teatro del varietà nel capoluogo pugliese. La mostra, inaugurata il 15 dicembre e raccontata attraverso un catalogo edito da Mondatori Electa, è curata da Germano Celant e Antonella Soldaini. Leggi il seguito di questo post »