art in progress …

il Blog dell'Arte

Il Cubismo a Roma

001Al complesso del Vittoriano a Roma è tornato di moda il Cubismo. Fino al 23 giugno del 2013 spettacolari opere dei grandi maestri del Cubismo sono ospitati nelle sale del Complesso, da Pablo Picasso a Braque, da Juan Gris a Leger sembra non mancare proprio nessuno. Un’antologica da non perdere, soprattutto perché arricchita di quel gusto che mancava da tempo in una mostra su uno dei movimenti fondamentali della storia dell’Arte Contemporanea. Non solo il gusto della raffigurazione e del bello, ma anche quello dell’estetica in un allestimento di tutto rispetto.

Era il 1907 quando il Cubismo nasceva ufficialmente a Parigi per mano di un artista, giovane ma già noto che osò dipingere delle damigelle dal volto sfaccettato. Era Pablo Picasso e qualcuno tra gli amici gli suggerì di impiccarsi dietro a quella tela che invece, col passare degli anni passò alla storia ed ancora oggi, Le Demoiselles d’Avignon rappresenta il simbolo del Cubismo.

Moda, costume, architettura, il Cubismo, come una piovra ha mosso i suoi tentacoli in tutte le arti e per anni ha influenzato altri movimenti, anch’essi fortunati, quali il Futurismo, le Avanguardie Russe, il Surrealismo del quale lo stesso Picasso fu un eccelso rappresentante.

No comments yet»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: