art in progress …

il Blog dell'Arte

Discesa di un Sistema, personale di Kristina Milakovic

Kristina Milakovic è un’artista europea. Un’opportuna premessa per definire la collocazione etica e culturale dell’artista nell’attuale panorama dell’arte moderna.
Nelle sue opere pittoriche si ravvisano tutti gli elementi personali e introspettivi motivati dal segno gestuale e dalla materia dipinta.
La forma è di memoria di paesaggio e di elementi architettonici sbarrati da frammenti ambientali che a volte assumono decorative riflessioni con forme plastiche e concrete, con visibilità emblematica di impronta simbolica.
L’introduzione della rapidità del segno significante nell’estetica della pittura composita e polimaterica appare liberata dai riferimenti oggettivi alla natura e alla bellezza figurativa delle forme e dei volumi plastici, con una palese ed evidente originalità creativa di alto valore artistico.
L’artista Kristina Milakovic propone e dispone una interpretazione soggettiva della natura e della mente, dei luoghi di memoria strutturati con segno e disegno compositivo, con accurata materialità cromatica, nella formale realizzazione originale di eco architettonica, naturalistica nella scelta iconografica bidimensionale di potente delicata suggestione riflessiva emergente dal proprio inconscio, palesemente cripto, nel silenzio assordante della creatività artistica.
Non conta l’invenzione dei mezzi espressivi, ma la capacità di coniugare questi nuovi mezzi di espressione pittorica con contenuti formalmente nuovi ed accettati visivamente, come astrazione lirica o di attrazione concreta di pittura diretta e di corsività calligrafica senza schemi preesistenti.
Kristina Milakovic manifesta visivamente una azione pittorica di trasfigurazione con una traccia portante di campiture cromatiche diversificate da segmenti segnici tracciati con libertà fantasiosa e con spontaneità improvvisa e al tempo stesso con concentrazione emotiva in uno stato d’estasi estetico di concreta astrazione lirica di altra figurazione pittorica, che evidenzia e propone l’originalità creativa nella attuale arte contemporanea.
Una pittura forte e tenera come è la sua umana identità personale.
prof. Nunzio Solendo
dal 5 al 11 maggio 2012
presso la galleria d’arte Collezione Saman
via Giulia 194/a-Roma
inaugurazione: sabato 5 maggio, ore 18,30

No comments yet»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: